no-cover

Maroon 5

Like
385
1
Wednesday, 29 September 2010
Recensioni

Ciao amici,

oggi il TwitMix vuole consigliarvi l’ascolto di un album fresco ed orecchiabile.

I Maroon 5 ritornano sulla scena con il loro terzo lavoro discografico.

Andiamo a scoprire cosa ci riservano.

Sono passati anni dai loro precedenti successi, Songs about Jane e It won’t be soon before long, vincitori di numerosi premi (tra cui 3 Grammy Awards) e con 15 milioni di copie vendute.

La band americana, guidata da Adam Levine, riceve la chiamata del produttore Robert John “Mutt” Lange (AC/DC, Def Leppard, The Cars) e, dopo due mesi, negli studi sul Lago di Ginevra, nasce il nuovo Hands all over.

Dopo pochi giorni dall’uscita, l’album è già considerato il miglior lavoro della band.

Pop, funk, Rock e R&B uniti in una solare miscela travolgente.

Il disco si apre con Misery, primo singolo: una canzone dal ritmo travolgente, in cui si possono assaporare note di tutti i generi.
Il ritmo cambia in Give a Little More, diventando sempre più veloce e incalzante, per poi addolcirsi con Never Gonna Leave this Bed.
Il brano Hands all over mostra l’anima rock dell’album, al quale dà il titolo, mettendo in risalto la grinta delle chitarre elettriche.

Inevitabile, all’ascolto dell’album, il ricordo di sonorità caratteristiche dei precedenti successi This Love, She Will Be Loved, Harder to Breathe, Sunday Morning, Makes Me Wonder.

Adam Levine ha dichiarato: “Nel primo disco si sentiva l’influenza del mio amore per Stevie Wonder, nel secondo per Prince e Police. Nel terzo, invece, sono solo una manciata di grandi canzoni pop”.

Un disco solare, piacevole, da ascoltare.
Importante sottolineare che nella versione Deluxe sono presenti tre versioni acustiche di Misery, Never Gonna Leave this Bed e If I ain’t got you, che mettono in risalto la voce particolare di Adam Levine, dolce e un po’ malinconica a tratti, che ha caratterizzato tutti i più grandi successi della band.

TRACKLIST

How

Never Gonna Leave

Wasted YearsLast Chance

Don’t Know Much About That

Out of Goodbyes

I Can’t Lie

Give a Little More

Misery

Stutter

Hands All Over

STAY TWEETTUNED

© 2010, PieceOfStar24. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


Menu Title