no-cover

Whitney Houston trovata morta a Los Angeles

Like
361
0
Sunday, 12 February 2012
News

Whitney Houston abbandona il mondo musicale con una morte misteriosa, all’età di 48 anni, al Beverly Hilton di Los Angeles.

Sono state aperte le indagini, gli investigatori hanno presidiato la stanza al quarto piano, dove è stato ritrovato il cadavere…

Non avremmo mai voluto dare una notizia del genere a voi, twitmixers, ma Whitney Houston, cantante, attrice e produttrice, ha abbandonato questa vita in una giornata particolare, quella dei Grammy Awards 2012. La cantante si trovava, infatti, a Los Angeles con parenti ed amici per una serata che faceva da preludio agli oscar della muisca.

A dare la notizia della sua scomparsa ai media è stato l’agente, dopo che lo staff della sicurezza aveva inutilmente tentato di rianimarla. A chiamare i primi soccorsi, secondo quanto afferma la Cnn, è stato il suo compagno e cantante Ray-J.

Il programma della serata dei GRAMMYs sarà riprogrammato, proprio per onorare la star, che, coi suoi 6 Grammys, è stata la Regina di questo prestigioso appuntamento musicale. Da ricordare in particolare la ventottesima edizione, quella del 1986, in cui la Pop Star aveva ricevuto ben quattro nominations: Album of the Year, Best Pop Vocal Performance, Female con Saving All My Love for You, Best Female R&B Vocal Performance con You Give Good Love and Best Rhythm & Blues Song con You Give Good Love e vinse il suo primo grammofono nella sezione Best Pop Vocal Performance, Female.

Whitney Houston – Saving All My Love For You

Da quanto si vociferava a Los Angeles, alla vigilia dei Grammy Awards, la Houston era in condizioni molto gravi ed allarmanti: l’incubo della droga e dalla depressione l’ha consegnata nelle mani della morte.

Whitney Houston ha dominato con la sua voce unica e calda il panorama musicale degli anni ’80 e ’90.
Il suo nome è legato anche al film del 1992, The Bodyguard, diretto da Mick Jackson, in cui ha lavorato con Kevin Costner. La soudtrack del film ha venduto 45 milioni di copie e la bellissima I will always love you ha addirittura vinto, nel 1993, agli MTV Movie Awards, nella categoria miglior canzone.

Whitney Houston – I will always love you

L’artista dei records, l’artista più premiata e popolare al mondo, l’artista abituata al clamore intorno a sé, se ne è andata via in sordina, lasciando lo scompiglio nella giornata più attesa della musica internazionale.

Noi vogliamo ricordarla così, con l’ultimo suo successo discografico del 2009: I look to you.

Whitney Houston – I look to you

#STAYTWEETTUNED

© 2012, Antonella Corsetti. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


Menu Title