no-cover

Dracula di Bram Stoker, fra favola e incubo

Like
390
6
Monday, 12 March 2012
Cinema

Francis Ford Coppola ci regala una reinterpretazione cinematografica dell’omonimo romanzo dello scrittore irlandese Bram Stoker.


Nonostante la storia di Dracula sia sconvolgentemente comune nel mondo del cinema e si sia vista un po’ in tutte le salse, Coppola riesce a stravolgerla totalmente e a creare un mix di poesia e sangue notevole.

Condannato alla sofferenza eterna causata dal suicidio dell’amata moglie Elisabetta, Draculia rinnegò Dio e diventò un vampiro. Nel XIX secolo un eccentrico conte acquista case in diversi punti strategici di Londra.
E si tratta proprio di Dracula, deciso a ritrovare il suo perduto amore nelle vesti di un attraente dandy londinese.

Magistrali interpretazioni di Gary Oldman (Dracula) e di un eccentrico Anthony Hopkins nei panni di Van Helsing, cacciatore di vampiri.  Non da meno la coppia Winona Rider – Keanu Reeves, giovani innamorati che si ritrovano a salvare il loro amore dal perfido conte assetato di sangue.

Una storia che dall’orrore sfocia in poesia pura. Seduzione. Un perfetto agglomerato di emozioni che fanno quasi provare tenerezza verso quello che dovrebbe essere un mostro, ma che Coppola ridisegna come un uomo disperato e straziato dall’amore.

Per quanto riguarda la colonna sonora ricordiamo l’importante contributo di Annie Lennox con il delicato pezzo Love Song For a Vampire

#STAYTWEETUNED

© 2012, PieceOfStar24. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


Menu Title