no-cover

Einaudi, magia a Roma In A Time Lapse

Like
286
1
Wednesday, 20 February 2013
Concerti

Einaudi_Auditorium_1

Il 13 febbraio 2013, Ludovico Einaudi sbarca a Roma, all’Auditorium Parco della Musica, accompagnato da un ensemble di archi, percussioni ed elettronica, per presentare il suo ultimo album In A Time Lapse, uscito lo scorso 18 gennaio.

Il concerto si è aperto con la delicatezza di un battere d’ali di farfalla e si è chiuso in un’esperienza musicale, che ha coinvolto tutti i sensi del pubblico.

Einaudi nel live di In A Time Lapse non ha eseguito solo musica di qualità ma ha dato prova delle sue arti magiche.

E’ proprio questa la differenza tra un semplice esecutore e un genio.

Einaudi, insieme a Cacciapaglia, può fieramente vantare tale titolo di genio.
Chi ascolta, nella sua musica può ritrovare lo spirito di colui che si fa veggente ed interpreta l’incanto della natura, del tempo, dell’anima e del mistero che si nasconde dietro di loro.

Molti compositori contemporanei, come Allevi, hanno un’ottima tecnica, si fanno pubblicità, nascondendosi dietro bellissime frasi e parole, ma che, se si ragiona, sono delle semplici osservazioni, che potrebbe fare un comune appassionato di musica; il loro è un riproporre mascherato di passaggi e di fraseggi di grandi compositori del passato e solo chi non conosce a fondo la musica classica può rimanere suggestionato da tale sterile emulazione.

In Einaudi, invece, si può riconoscere l’uomo contemporaneo, immerso nella frenesia del tempo, turbato dalla tragedia dell’Essere, ossessionato dai capricci della Fortuna, spezzato tra Razionale ed Irrazionale, affascinato dal miracolo della Natura.

Il trionfale concerto In a Time Lapse ha parlato di tutto ciò, è stato come ascoltare la lettura di un libro musicale, che trattava di sogni, di incubi, di delusioni, di speranze, di incanto.

Davvero evocativo il modo di comporre di Einaudi: poche note e semplici accordi diventano il tema centrale del pezzo e su di loro la musica prende vita, in un crescendo emozionale, che fa trascendere la psiche.

All’Auditorium, grazie ad Einaudi, Passato, Presente e Futuro si sono uniti alla voce della Natura e alla magia delle luci, per affascinare e rapire l’anima.

La società contemporanea sta vivendo il nuovo Positivismo ed Einaudi è quell’artista che apre la strada al Neodecadentismo ed è pronto ad esplorare quegli antri oscuri della Natura e della Coscienza dai quali vuole nascere un nuovo Sole.

Einaudi_Auditorium_2

Lasciatevi trasportare dalla magia di In A Time Lapse

STAYTWEETTUNED© 2013, Antonella Corsetti. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


Menu Title