no-cover

Imany, incanto glam all’Auditorium Parco della musica di Roma

Like
422
0
Saturday, 07 December 2013
Concerti

Imany

Nadia Mladjao, meglio conosciuta come Imany, alle 21.45, sale sul palco della Sala Petrassi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, dopo essere stata introdotta da uno straordinario open act di Faada Freddy.

Il fascino etno-glam dell’artista è di forte impatto scenico e di incisivo supporto alla voce roca, profonda e malinconica, che sa creare intense atmosfere suggestive.

Il neo-soul di Imany ha delle venature che sanno di Folk, Pop e di Afrobeat.

Imany ha affascinato col suo stile musicale, la sua fisicità, la sua energia e la sua simpatia.

L’artista, fin dall’apertura del concerto, ha cercato un contatto diretto col suo pubblico, scusandosi per essere un po’ influenzata; non sono state colte, in realtà, alterazioni alla sua timbrica.

La sala Petrassi esplode in un coro per accompagnare la famosissima You Will Never Know.

Le canzoni presentate, durante la serata romana, non sono state estratte solo dall’album The Shape Of A Broken Heart, Imany, infatti, ha presentato alla chitarra un nuovo pezzo intenso e intimo, I’m Sorry e poi ha lasciato il pubblico senza parole con un omaggio a Freddie Mercury con una cover profonda di Bohemian Rhapsody.

Il momento più alto della serata è stato raggiunto con l’unione canora di Imany e Faada Freddy, che hanno duettato sulle note di Slow Down

Imany, nell’ultima parte del suo concerto, ha rotto la maschera di compostezza dell’Auditorium, trasformando la sua esibizione in una festa ricca di energia e di ritmo: ha invitato i presenti a ballare, dopo essersi alzati dalle poltrone e ha voluto testare il loro groove.

La cantante ha colpito il cuore di Roma con la sua semplicità: il pubblico ha apprezzato il fatto di averla sentita vera nella sua ironia e sensibilità.

Toccante è stata la performance di The Shape Of A Broken Heart dedicata al grande Nelson Mandela, scomparso qualche giorno fa.

Non bisogna dimenticare la band che ha accompagnato Imany, straordinari musicisti Vincent Faucher (chitarra acustica), Stéfane Goldman (chitarra elettrica), Chloé Girodon (violoncello), Julien Grattard (violoncello), Xavier Tribolet (tastiere), Stéphane Castry (basso), Jean Francois Ludovicus (batteria)

Al prossimo concerto!

#STAYTWEETTUNED

© 2013, Antonella Corsetti. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


Menu Title