Intervista ai BoomDaBash, il gruppo più cool del Salento: nuovo singolo, tour e nuovo album

Intervista ai BoomDaBash, il gruppo più cool del Salento: nuovo singolo, tour e nuovo album

Like
447
0
Friday, 01 August 2014
In Evidenza

Oggi vi propongo l’intervista ad Angelo (Biggie Bash) del gruppo salentino BoomDaBash, che presenta il nuovo singolo L’importante (feat. Otto Ohm) e il #mammalacapu tour 2014 ed anticipa il prossimo album.

Ciao Angelo, benvenuto a bordo del TwitMix Project. Complimenti per la nuova vita, che avete dato al pezzo L’importante dei romani Otto Ohm. Ottimo ed originale remake. Vuoi raccontarci come è nato il matrimonio fra il Salento e Roma?

È stato tutto abbastanza casuale, risale alla nostra tappa romana, ci siamo presentati, gli Otto Ohm simboleggiano un pezzo della nostra giovinezza musicale, sono nel nostro cuore. L’importante è per noi una hit assoluta, non soltanto della musica italiana. Abbiamo chiesto loro di darci la possibilità di una collaborazione. Alla fine è avvenuta, ed ecco il singolo, che sta riscuotendo molti consensi.

L’importante Ha le caratteristiche per essere il vero singolo e il tormentone dell’estate, è molto summer-friendly

Esatto è proprio una caratteristica delle canzoni estive dei BoomDaBash.

180000 visualizzazioni per il video diretto da Tartaglia. Vuoi parlarci del video?

Abbiamo collaborato con registi davvero bravi nel corso della nostra carriera. Con Tartaglia ormai siamo amici, è davvero un maestro di video sentimentali, sa proprio come fare questi video. Il Salento è stato scelto come location perché è uno stendardo per noi, per una sorta di campanilismo. Il lungomare di Brindisi, poi, è uno dei più belli per eccellenti.

Quali sono gli ingredienti del vostro #mammalacapu summer tour 2014?

Vesti grafica ed estetiche nuove. Nuovo materiale fotografico. Il live è stato ampliato, ci saranno molte sorprese. Abbiamo deciso di massificare i pezzi, anche andando a ripescare delle canzoni del passato.

La cover del singolo l’importante ha come grafica qualche suggestione picassiana, da cosa è nata la volontà di scegliere questo stile?

Autore della copertina del singolo è Hunto, artista bravissimo, che espone a Londra, ha uno stile che ricorda quello di Picasso. Sono bellissime le opere che fa, e poi il fatto di creare una copertina col cuore era in linea col mood del pezzo

Quali sono le tappe più importanti che avete raggiunto in questi 12 anni di carriera?

Il primo diventare da indipendenti a suonare a piazza Castello per gli MTv, con un pezzo che parlava di mafia, siamo stati orgogliosi di vincere quel premio. Il nostro tour in America, è stato bello e costruttivo e soprattutto vedere che siamo ancora qui e che la nostra famiglia di fans sta crescendo.

Il dialetto ricopre un ruolo importantissimo nella vostra musica. Da cosa deriva la scelta di esprimervi musicalmente in questo modo?

Quando ci siamo trovati con Paolo a cantare ci siamo messi a fare le cose così come le sapevamo fare. Io cantavo in inglese e lui in dialetto salentino, abbiamo registrato e ci siamo accorti che sotto c’era una scintilla che avrebbe potuto far nascere un fuoco. La musica reggae è comunicativa quindi il mix massifica la portata. Negli USA era molto utile per favorire la comprensione dei testi delle nostre canzoni.

Dopo la fase da “supereroi” cosa dobbiamo aspettarci nel prossimo album?

Il nuovo album non uscirà prima del 2015. Stiamo lavorando sul nuovo singolo invernale, progetto innovativo e dispendioso a livello di energie, ma siamo contenti di realizzarlo proprio per i nostri fans. Per ora non posso dire altro.

Grazie mille, Angelo, della disponibilità e in bocca al lupo per il vostro tour, per il singolo e buon lavoro per il vostro prossimo album!

Grazie a voi!

20140801-071115-25875112.jpg

#STAYTWEETTUNED

© 2014, Antonella Corsetti. All rights reserved.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


Menu Title