Luka Zotti, genio polistrumentista esce con Forgotten Dream

Luka Zotti, genio polistrumentista esce con Forgotten Dream

Like
502
0
Tuesday, 07 October 2014
Alternativa

Non poteva mancare sul TwitMix Luka Zotti, artista geniale ed eclettico, che è uscito con la sua ultima release Forgotten Dream(distribuzione digitale Artist First).

Luka Zotti, classe 1977, è un cantante curioso che ama esplorare tutti i sentieri musicali, la sua passione per il suono lo ha portato ad approcciarsi con la chitarra, l’armonica, il pianoforte, le tastiere, il basso e la batteria/percussioni.
La produzione discografica di Zotti spazia dal folk al jazz ed ha conosciuto anche una fase psichedelica nel 2000.
Luka si è fatto conoscere live in Italia e in Europa (Svizzera tedesca, Scozia, Spagna e Irlanda).

Luka è un artista a tutto tondo, infatti, nel corso degli anni, si è affermato anche come pittore nel panorama artistico italiano e internazionale.
La sua infinita creatività l’ha portato a realizzare opere d’arte e d’arredamento, strumenti musicali, carillon, spade laser.

Luka, ultimamente, si è esibito il 28 settembre scorso al MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza (RA) ed è attualmente in rotazione radiofonica anche sulla nostra TwitMix Radio col lead single Forgotten Dream, che dà il titolo all’intero album.

Forgotten Dream è la traccia ideale per entrare nel mondo di Luka Zotti ed il video è un ottimo biglietto da visita per il cantante, in quanto, in esso riesce a mostrare al suo pubblico tutto il suo mondo artistico. Il videoclip, infatti, mostra alcune opere dell’artista, tra cui dipinti e strumenti musicali, come la Tree Pad Key Guitar (strumento che include chitarra, tastiera, percussioni e multieffetto), la Chitarra & Basso All in One (4 corde di chitarra e 2 di basso), la chitarra Fretless dipinta a mano, percussioni Cajòn Artigianali, la Chitarra Lampada (chitarra classica trasformata artisticamente in una lampada).

Ecco il video di Forgotten Dream:

L’album Forgotten Dream è tutto da ascoltare, è un prodotto lontano dagli standard musicali italiani, il suo eclettismo si esprime attraverso sonorità care al mondo del Southern Rock, del British Pop e del Country Pop.

Ecco come Luka parla del suo ultimo lavoro:«Nei testi è sempre presente un’evoluzione, un percorso; all’inizio dolore, buio e sofferenza che lasciano poi lo spazio, spesso dopo un lungo e personale cammino, a gioia, gratitudine e luce – racconta Luka Zotti – Il “concept” dell’album è la guarigione. È tutto collegato: la nostra missione è guarire mente, cuore e corpo, i nostri e possibilmente anche degli altri esseri viventi, e di conseguenza anche Madre Terra».

Questa la tracklist del disco “Forgotten Dream” :
“In tears tomorrow”,
“The sky was crying for me”,
“Floated away”,
“We could be One”,
“Forgotten dream”,
“Raise the Earth”,
“Get in the game”,
“So fine”
“Up to the stars”.
La versione deluxe, disponibile in digital download, è arricchita da altri quattro brani: le versioni acustiche di “Floated Away” (feat. Beth Wimmer),
“We could be One” (feat. Beth Wimmer),
“The sky was crying for me” (feat. Beth Wimmer)
cover live di “Words” di Neil Young, eseguita con la Luka Zotti Band.

Le sorprese riguardanti lo straordinario artista, Luka Zotti, non terminano qui… continuate a seguirci!

© 2014, Antonella Corsetti. All rights reserved.

Comments are closed.

Menu Title