Grammy Awards 2015: i vincitori

Grammy Awards 2015: i vincitori

Like
322
0
Monday, 09 February 2015
In Evidenza

Con una line-up di performers come quella di cui vi ho parlato ieri sera, era assolutamente impossibile che la 57esima edizione dei Grammy Awards 2015 non fosse spettacolare. Live dopo live, ogni artista ha saputo catturare l’attenzione degli spettatori presenti allo Staples Center di Los Angeles, in primis la regina del pop Madonna.

Ms. Ciccone ha presentato per la prima volta il singolo “Living for Love“, brano apripista dell’attesissimo album “Rebel Heart“. La sua performance alla “domatrice di diavoli” fa sicuramente presagire un ritorno in grande stile per un’artista del suo calibro che non ha mai sbagliato un colpo e ha sempre saputo mettere in scena performance di grande effetto.

Grande rivelazione della serata è stato il cantautore britannico Sam Smith, premiato in ben quattro categorie. La Regina dell’R’n’B, ergo Beyoncè, ha vinto ben tre premi.  Sia, Katy Perry, Ariana Grande e Ed Sheeran sono rimasti a bocca asciutta, mentre Pharrell Williams, Eminem e Jay-Z si riconfermano campioni nel loro genere musciale.

Con grande sorpresa del pubblico, l’album “Morning Phase” del californiano Beck, ha vinto il premio più ambito: “Album of the Year” , battendo Sam Smith e Beyoncè. Il rocker si è aggiudicato il prezioso “grammofono d’oro” come “Best Rock Album” e “Best Engineered Album – Non Classical“. Stessa sorpresa per la rock band Paramore, vincitrice del premio “Best Rock Song” con “Ain’t It Fun“.

La super coppia Tony Bennett e Lady Gaga si è aggiudicata il “Best Traditional Pop Vocal Album” per l’album Cheek To Cheek, mentre la band elettronica Clean Bandit ha vinto il “Best Dance Recording”  grazie alla canzone “Rather Be” in duetto con Jess Glynne.

Per quanto riguarda il mondo del country, grandi riconoscimenti per Miranda Lambert (“Best Country Album“), Carrie Underwood (“Best Country Solo Performance“) e per The Band Perry (“Best Country Duo/Group Performance“).

Il momento più atteso della serata, oltre alla performance di Madonna e di Sia, è stato sicuramente l’esibizione degli australiani AC/DC che hanno intrattenuto il pubblico suonando e cantando “Rock or Bust” e la storica “Highway To Hell“.

 

 

Record of the Year: Sam Smith – Stay With Me (Darkchild Version)

Song of the Year: Sam Smith – Stay With Me (Darkchild Version)

Album of the Year: Beck – Morning Phase

Best New Artist:Sam Smith

Best Pop Duo/Group Performance: A Great Big World With Christina Aguilera – Say Something

Best Traditional Pop Vocal Album: Tony Bennett & Lady Gaga – Cheek To Cheek

Best Pop Solo Performance:Pharrell Williams – Happy

Best Pop Vocal Album: Sam Smith – In The Lonely Hour

Best Rock Performance: Jack White – Lazaretto

Best Rock Album: Beck – Morning Phase

Best Rock Song: Paramore – Ain’t It Fun

Best Alternative Rock Album:St. Vincent – St. Vincent

Best Metal Performance: Tenacious D – The Last In Line

Best Rap Performance:Kendrick Lamar – I

Best Rap/Sung Collaboration: Eminem Featuring Rihanna – The Monster

Best Rap Song: Kendrick Lamar – I

Best Rap Album: Eminem – The Marshall Mathers LP2

Best R&B Performance: Beyoncé Featuring Jay Z – Drunk In Love

Best R&B Song:Beyoncé Featuring Jay Z – Drunk In Love

Best Urban Contemporary Album: Pharrell Williams – Girl

Best Dance Recording: Clean Bandit Featuring Jess Glynne – Rather Be

Best Country Album: Miranda Lambert – Platinum

Best Country Solo Performance: Carrie Underwood – Something In The Water

Best Country Duo/Group Performance: The Band Perry – Gentle On My Mind

Best Music Video: Pharrell – Happy 

 

 

© 2015, Alessia Bisini. All rights reserved.

Alessia Bisini

Alessia Bisini

127 posts | 0 comments

http://www.twitmix.it

Comments are closed.

Menu Title