Intervista a I Rio i re dell’estate: Fabio Mora racconta a TwitMix Mareluce

Intervista a I Rio i re dell’estate: Fabio Mora racconta a TwitMix Mareluce

Like
444
0
Thursday, 09 July 2015
Interviste

Ciao Fabio, eccoti di nuovo a bordo di TwitMix Project. Allora come va questo nuovo album?
Sono davvero contento, devo dirti che, nonostante qualche problema iniziale di distribuzione, neanche dopo un mese dall’uscita dell’album, abbiamo avuto un buon risultato, alla faccia di chi dice che i dischi non si vendono più!

Attualmente siete in rotazione anche sulla nostra radio con “MARELUCE”, coi vostri singoli abbiamo la conferma, oltre al caldo infernale di questi giorni, che è arrivata l’estate!

Quando Fabio mi disse, ho scritto una canzone molto bella, dopo averla ascoltata, nel momento in cui dovevamo scegliere quale titolo dare a questo pezzo non avevamo assolutamente dubbi, Mareluce era il titolo ideale: evoca immagini davvero potenti.

Voi siete l’immagine di solarità, allegria, positività…
Questo è il complimento più bello che mi potevi fare, Antonella, anche perché noi vogliamo trasmettere la positività, vogliamo regalare un momento di leggerezza con la nostra musica
“I RIO” non sono più solo un gruppo ma una sorta di “filosofia di vita” ormai: la nostra personalità è entrata prepotentemente all’interno della vita degli uomini. Ci abbiamo lavorato tanto, però questo è stato quello che noi volevamo raggiungere.

Hai ragione, Fabio, voi arrivate a casa con la vostra musica, con la vostra Aura positiva…
Io sono davvero contento, perché molto spesso si scrive, però non sempre il vestito musicale che si mette ad alcune canzoni è quello ideale

Fabio, io penso che arrivate perché siete sinceri spontanei non vi lasciate corrompere dalle “leggi” nascoste della discografia…
Oddio mi sta facendo la carta d’identità… Abbiamo trovato un suono che ci identifica. Io, prima dei Rio, ho lavorato, addirittura, in una band progressive, poi anche per I Ladri Di Biciclette, post Paolo Belli… Ho sperimentato il più possibile i vari generi musicali. Nei primi album abbiamo messo nel calderone tanti generi musicali, invece, adesso, ci siamo concentrati su altro: i quattro inediti sono la conseguenza della nuova linea, abbiamo voluto abbracciare anche l’elettronica.

I vostri concerti sono sempre emozionanti e ricchi di una sinergia particolare col pubblico. Avete all’attivo più di 600 concerti in tutto il mondo. Qual è stato il concerto all’estero che ricordi con particolare emozione?
Ce ne sono diverse: siamo stati in Brasile un mese mezzo e quindi quest’esperienza ha avuto un peso particolare, ha avuto anche delle conseguenze musicali che sono, ormai, entrate nel nostro DNA di Rio. Andare in Messico è stato per me la coronazione di un sogno. Però se ti devo dire un concerto che mi ha fatto vibtare l’anima è stato quello del Viaggio della Memoria, come ti ho raccontato in una nostra precedente intervista.

Se non ricordo male, tuo padre è stato prigioniero in Germania…
Antonella, mi viene la pelle d’oca… Mi è capitato per caso il suo diario in mano, non ricordavo di averlo letto così bene, c’è la storia sua, disegnato da lui. E’ stato fortunato perché, dopo aver fermato un carro con cavallo, ha fatto il contadino, lavori pesanti all’interno di una fattoria, ha mangiato fortunatamente, lo ospitava una persona corretta che l’ha trattato bene. Ma, arrivati i tedeschi è fuggito.
Per me è stato incredibile affrontare questo viaggio terribile con gli occhi di un adulto. Il concerto è stato come rinascere una rinascita…

Riesci ad osservare e ad interpretare con una sensibilità unica musicale anche i momenti più tragici della storia. Noi di TwitMix Project auguriamo al fantastico gruppo “I Rio” una meravigliosa estate e in bocca al lupo per l’album e il singolo attualmente in rotazione anche su TwitMix Radio “Mareluce”. Alla prossima intervista!
Grazie mille, siete sempre fantastici! Alla prossima intervista!

Ed ora vi lasciamo col video di Mareluce il singolo dell’estate de I Rio!

i rio mareluce

© 2015, Antonella Corsetti. All rights reserved.

Comments are closed.

Menu Title