Pooh: grandi festeggiamenti per i 50 anni della band nel 2016!

Pooh: grandi festeggiamenti per i 50 anni della band nel 2016!

Like
960
0
Monday, 28 September 2015
Concerti

Questa mattina la sala conferenze dell’Hotel Boscolo di Milano era letteralmente piena di giornalisti, cameramen e fotografi intenti ad immortalare uno degli eventi più significativi ed importanti nella storia della musica italiana. Sto parlando della reunion di una delle band italiane più apprezzate nel panorama musicale contemporaneo: i Pooh.

Roby Facchinetti, Red Canzian, Dodi Battaglia, Stefano D’Orazio e Riccardo Fogli (bassista ufficiale del gruppo prima dell’arrivo di Canzian nel 1973) sorridono in conferenza stampa e si vede palesemente che sono felici di essere tornati per un’ultima volta, sottolineo per l’ultima volta perchè il 31 dicembre 2016 i Pooh smetteranno di essere operativi nell’industria musicale come band. Ognuno di loro continuerà a fare il musicista, ma si occuperanno esclusivamente dei loro progetti personali. Tuttavia, è anche bene precisare che questa reunion non è una novità. Alla fine del 2013 i Pooh avevano anticipato che si sarebbero presi due anni di pausa per prepararsi ai festeggiamenti programmati per il 50 anni di formazione della band creatrice di storiche hit, come Piccola Katy e Pensiero.

Il primo passo di questa reunion è rappresentato proprio da una nuova ed inedita versione di Pensiero, il successo del 1971, che vede per la prima volta insieme le voci di Roby, Red, Dodi, Stefano e Riccardo, e che da domani,  martedì 29 settembre sarà disponibile sui digital store e in rotazione radiofonica. Si tratta di una versione molto più rock rispetto al brano originale degli anni ’70. Il videoclip è stato mostrato alla stampa in anteprima proprio prima dell’ingresso della band nella sala conferenze ed è diretto da Gaetano Morbioli (regista per i video di artisti del calibro di Laura Pausini, Annalisa e Modà). Inoltre, il 28 gennaio, giorno di formazione della band italiana, vedrà la luce un esclusivo doppio vinile picture disc autografato, prenotabile da oggi sul sito Pooh.it. Il doppio vinile raccoglierà 20 delle migliori canzoni dei Pooh e sarà incluso in una confezione in edizione limitata. Il largo anticipo con cui ha inizio la prenotazione vuole pertanto agevolare i fans ad acquistare la loro copia personale il prima possibile.

Non è finita qui! La prossima estate i Pooh sbarcheranno negli stadi per la prima volta! La band calcherà i palchi di San Siro (a Milano) il 10 giugno e dello Stadio Olimpico di Roma il 15 giugno. I due concerti-evento, chiamati “Reunion – L’ultima notte insieme” durerà almeno 3 ore e vedrà i Pooh ripercorrere il loro intero repertorio musicale. “Si tratterà di una fotografia musicale vera e propria attraverso il beat, il pop, il progressive rock…la nostra evoluzione insomma” – hanno dichiarato. Inutile dire che l’attesa e l’aspettativa per questo evento è già alle stelle. In 50 anni di carriera questi “ragazzi” hanno superato i 100 milioni di dischi venduti, hanno ottenuto numerosi premi e riconoscimenti e si sono dimostrati dei pionieri musicali per aver introdotto elementi innovativi attraverso la loro musica e l’uso della tecnologia e della multimedialità sul palco.

POOH_ori

Roby Facchinetti ringrazia tutti, stampa compresa: “Provo un profondo senso di gratitudine per tutte le persone che hanno fatto parte della band e della storia dei Pooh, chi ha fatto parte delle passate formazioni, chi è nella formazione attuale, il pubblico che ci segue da 40 o 30 anni e che spesso e volentieri ha presenziato a più di 10/15 tappe delle nostre tournée. Ringrazio tanto anche la stampa, tutti i giornalisti che dal ’66 fino ad oggi ci hanno seguito, nel bene e nel male“. Stefano D’Orazio ha manifestato le perplessità iniziali di ritornare a far parte di un progetto così importante e che avrebbe richiesto così tante energie: “Ero abituato a lavorare sui miei musical in piena tranquillità, ho dovuto allenarmi per prepararmi a ciò che ci aspetta, come 3 ore di musica su un palco”. 

Al termine della conferenza stampa l’annuncio di un possibile docu-film in futuro, di una serata dedicata alla band su Rai1 e prodotta da Bibi Ballandi ed infine un video messaggio pieno di celebrities (da Laura Pausini, passando per Elisa, Emma, Negramaro, Stash dei The Kolors, fino ad arrivare a Fiorello e a Giorgio Panariello) a testimonianza di tutto l’affetto e l’impronta fondamentale che i Pooh hanno lasciato nella storia della musica nazionale ed internazionale.

 

© 2015, Alessia Bisini. All rights reserved.

Alessia Bisini

Alessia Bisini

127 posts | 0 comments

http://www.twitmix.it

Comments are closed.

Menu Title