Valmontone Live Contest: domani nuovo appuntamento. Ecco l’intervista a Laica, i vincitori della serata del 23 luglio 2016

Valmontone Live Contest: domani nuovo appuntamento. Ecco l’intervista a Laica, i vincitori della serata del 23 luglio 2016

2
1089
0
Friday, 29 July 2016
Contest

Domani, sabato 30 luglio, tornerà il Valmontone Live Contest, il contest, ideato da Umberto Labozzetta, presentato da Julian Borghesan, dedicato alla ricerca di talenti musicali emergenti.
Ospiti Vip di questo nuovo appuntamento saranno Violetta Zironi, Nick Casciaro ed Elya Zambolin, voci note dei talent televisivi che dal palco del Valmontone Live Contest presenteranno ai fan i loro ultimi interessanti progetti.
TwitMix, che era in giuria, sabato scorso, ha intervistato per voi Annaclara e Gabriele dei Laica, il gruppo che si è assicurato l’accesso alla finale del 20 agosto.

Foto-4-3

Scopri cosa ci hanno raccontato.

Ciao, complimenti per il posizionamento al Valmontone Live Contest. Cosa vi ha spinto a partecipare??
Annaclara: Ciao! Siamo sempre molto attenti ai concorsi e ai festival che hanno luogo in tutta Italia (spesso sono le migliori occasioni per portare la propria musica su grandi palchi). Il Valmontone Live Contest ci sembrava un contesto in linea con il nostro stile e la musica che proponiamo, quindi non abbiamo esitato ad iscriverci.

Come è nato il vostro inedito Montagne Blu??
Annaclara: E’ nato come nascono tutte le nostre canzoni, da una sinergia d’intenti tra me e Gabriele. All’inizio c’era il racconto vivido delle Blue Mountains in Australia, portatoci dalla sorella di Gabriele di ritorno da uno dei suoi viaggi, un racconto che ci ha trasmesso un’immagine vividissima. Ci siamo chiesti cosa sarebbe accaduto se avessimo tentato di tradurre in musica quel colore così intenso, e così è nata Montagne Blu, dall’intersezione tra quell’immagine e la storia di un amore “sbilanciato”, che scivola tra le dita.

Quali sono le aspettative per questo contest e per l’avvenire? Avete qualche progetto discografico in cantiere??
Gabriele: Per questo contest l’aspettativa è di divertirci com’è stato per la semifinale. Un bel palco, un bel pubblico, uno staff disponibilissimo e la voce di Annaclara che risuona per tutto l’outlet. L’avvenire, tutto sommato, non è così diverso: al centro del nostro progetto c’è il desiderio di fare buona musica e la volontà, forse più importante, di preservare quel desiderio e la gratificazione che ne deriva. Siamo liberi, produttivamente e discograficamente, e dopo tanti anni di lavoro (e anche di fregature), possiamo permetterci di rimanerlo! ?

Quali sono gli artisti che maggiormente hanno influenzato il vostro stile?
?Annaclara: Siamo di certo influenzati dal cantautorato italiano, quello tradizionale (De Andrè e Fossati in primis) e quello più moderno, come quello di Niccolò Fabi, e modernissimo come quello di Bianco e Levante. Ci lasciamo contaminare da tutto ciò che ci tocca, e il fatto di non ragionare in termini di album ci aiuta a sperimentare. Florence and The Machine, Emeli Sandè, Hozier, Coldplay, Beyoncè, Stevie Wonder: ecco una manciata di artisti che mi vengono in mente e da ciascuno dei quali abbiamo attinto con tanta umiltà. Ma la lista è lunga…

Quali sono le difficoltà che, secondo voi, incontrano gli artisti emergenti italiani, in questi anni?
?Gabriele: La più grossa difficoltà? La pigrizia. Quella che deriva dall’idea che il mercato discografico sia in crisi e che sia dunque legittimo crogiolarsi in frasi stereotipate come “bisogna essere raccomandati”, “per andare avanti devi pagare” (o peggio), “devi fare un talent”, etc. Oggi tutti, e dico TUTTI, hanno gli strumenti a disposizione per farsi conoscere e per “emergere”, e con questo termine intendo distinguersi e farsi apprezzare da gruppi più o meno grandi di persone (oltre i parenti) che ascoltano la tua musica e vanno ai tuoi concerti. Certo, bisogna rimboccarsi le maniche e soprattutto, prima ancora di essere “artisti”, essere persone che valga la pena conoscere e seguire, sui social e nella vita reale.

Grazie mille, ragazzi e buona fortuna per il contest e per il vostro futuro artistico! Ci vediamo in finale!

Ecco la cover della hit Take Me To Church di Hozier

Qui, invece, potete ascoltare non solo l’inedito Montagne Blu, che ha convinto la giuria tecnica e che ha portato in finale i Laica ma anche gli altri degli artisti in gara

Volete scoprire di più del mondo dei Laica? Segui i link qui riportati:

http://www.laica-artist.com/
https://www.facebook.com/Laica.Artist
https://play.spotify.com/artist/21tJfMGImikYqvPtcQNNqc
https://www.youtube.com/user/AnnaclaraM

Per maggiori informazioni: www.valmontoneoutlet.com

© 2016, Antonella Corsetti. All rights reserved.

Comments are closed.

Menu Title